NOVITA' BEDDING PLANTS 2017.Clicca qui per visionarli

Progettazione giardini

Ristrutturare casa

Inscriviti alla Nostra Newsletter
La tua Email:

Leggi Precedenti

 
Piante da giardino

Realizzazione: siti internet Viterbo


Consigli per la coltivazione della Lantana Camara e Sellowiana

 

Per la ricoltivazione di questo prodotto si consigliano temperature minine tra gli 8°-10°c, il fabbisogno in caldo è di 18°c di giorno e di 14°c notturni.
Sopportano bene elevate densità di coltivazione, ma per le varietà più vigorose si consiglia una fittezza di 12 p.te/m2.
Le varietà con maggior vigore vegetativo richiedono l’impiego di brachizzanti per controllare, sia l’allungamento degli steli, sia la  formazione di una chioma più uniforme. L’utilizzo di Tilt con dosi di 50cc/hl, a cadenza settimanale, fa si che si possa raggiungere questo obiettivo. Si raccomanda di impiegare questi prodotti osservando sempre lo sviluppo della pianta.
Le irrigazioni devono essere regolari, gli stress idrici posso provocare caduta delle foglie e bordatura dei lembi fogliari.
La concimazione, sino a fioritura, deve essere fatta impiegando un fertilizzante con un rapporto di 1:0,5:2 ed aggiungendo il 10% di solfato di magnesio e l’1% di chelato di ferro, naturalmente se non fossero già presenti nel concime stesso.
A causa di un apparato radicale fittonante è raccomandabile utilizzare un impianto di concimazione a goccia.
La conducibilità della soluzione deve essere di 2,0 mSiemens/cm e altresì deve risultare una conducibilità del terriccio di circa 0,5 mSiemens/cm.
Essendo piante sensibili agli attacchi di mosca bianca, diventa necessario irrorare, alla comparsa dei primi individui, prodotti come:  Nexter a 100cc/hl ed Applaud 40sc a 50g/hl; Plenum 100g/hl con Admiral 100gr/hl; Confidor 100cc/hl insieme a Trebon 100cc/hl.
Utile anche in una fase di prevenzione l’impiego di Teppeki a 40gr / hl per via radicale, avendo cura di distribuire 100cc di soluzione per vaso.
Non è una pianta fotoperiodica ma la maggiore intensità luminosa aumenta la fioritura. Anche se è una piante da esterno è consigliabile, durante il periodo in serra, ombreggiare del 25% la coltivazione, in special modo in vicinanza della primavera quando l’intensità luminosa supera i 50.000 lux.
 
  Copyright 2006 - Albani Vincenzo e Ruggieri Italina s.s.a. - Via Fontanatetta 158 00053 Civitavecchia(ROMA)
P.IVA 03879631004 - C.F. 00788840080 - Tel. 0039 0766 568401 – Fax. 0039 0766 560351

Informativa estesa sui cookies